Notizie

5 Mag 2017
Thierry Bignamini

Chi ha paura del dato cattivo? – Il blog di Weborama su Engage

Da publisher weborama, Big Data, Blog, DMP

Ha preso il via una nuova collaborazione tra Weborama ed Engage: è stata infatti appena pubblicata la prima puntata del blog “Chi ha paura del dato cattivo?”, redatto dal team di Weborama e per l’appunto ospitato sulla principale testata di settore online.

L’intento è quello di provare a dare un contributo autorevole nella divulgazione dei principali concetti alla base del mondo dei dati, spiegando con chiarezza e semplicità quello che è il punto di vista di Weborama su raccolta dati, segmentazione, Data Management Platform, programmatic advertising e su tutte le applicazioni del dato nell’ambito del marketing digitale e non solo.

La prima puntata di questo viaggio virtuale nell’universo del dato vede come cicerone Thierry Bignamini, capo del Client Services di Weborama Italia: a lui è stato affidato il compito di introdurre in maniera soft il macro-contesto dei cosiddetti Big Data. Siamo quindi partiti da ambiti che con il marketing e la pubblicità poco hanno a che fare: mappe, orari ferroviari, viabilità, mezzi pubblici, criminalità, zone sismiche sono solo alcuni degli esempi che si possono trarre dalla realtà quotidiana e che ben raccontano anche ai neofiti come la raccolta, l’elaborazione e l’attivazione di una ingente mole di dati possa migliorare e agevolare la vita di tutti i giorni.

Nel corso delle settimane verranno approfonditi diversi argomenti, che comprenderanno ulteriori esempi tratti dai più svariati contesti, applicazioni pratiche dei big data, spiegazioni dei diversi acronimi (DMP, DSP, SSP, CRM ecc.), panoramiche di mercato, nonché punti di vista soggettivi sulle dinamiche che regolano il suddetto mercato.

Qui il primo articolo del blog: La Data Science diventa Pop